La vacca podolica del Gargano

La vacca podolica del Gargano – Arrivata in Italia nel V secolo d.C. e a rischio di estinzione nel corso del ‘900, è protetta oggi in tutta la zona. La vacca podolica è considerata la più rustica tra le razze italiane. Sul Gargano la troviamo allo stato brado sulle alture di Rignano Garganico, Monte Sant’Angelo, San Marco in Lamis, San Nicandro Garganico, Mattinata, Carpino e nella tenuta di Santa Tecla a Vieste. Attualmente nel Parco Nazionale del Gargano sono 350 i capi iscritti al Libro Genealogico, e altri 300 capi sono in via di registrazione. La vacca podolica proviene dalla Podolia (regione dell’Ucraina) con l’invasione barbarica. 
Dopo la caduta dell’impero Romano si è sviluppata lungo la costa dell’Adriatico dal Veneto alla Puglia garganica.
Il suo latte  è molto aromatico grazie al fatto che le vacche sono allevate allo stato brado e brucano erbe selvatiche ricche di carotene.
 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...